Homepage » Blog » Seconda domenica di Avvento | Parola al direttore

Seconda domenica di Avvento | Parola al direttore

Nella seconda domenica di Avvento vediamo Giovanni il Battezzatore che si fa da parte per lasciare spazio al Messia. Un esempio da seguire per tutti i missionari

Nella seconda domenica di Avvento vediamo Giovanni il Battezzatore che si fa da parte per lasciare spazio al Messia. Un esempio da seguire per tutti i missionari: non mettere al centro se stessi, ma lasciare che sia Gesù a convertire i cuori.

La prima di queste storie viene dal Rwanda grazie agli amici dell’associazione Variopinto, poi ci sono gli ingredienti del commercio equo e solidale, il laboratorio del Grillo con gli inserimenti lavorativi di persone che vivono situazioni di fragilità sul nostro territorio e la creatività di Mafric, un progetto di moda etica, sostenibile e interculturale.

Un’esperienza che ha il gusto della solidarietà mettendo al centro sempre e comunque le persone.

Articoli correlati

Padre Giovanni Demaria e la mistica in Africa

Perché un doposcuola insegna l’amore (e cosa fanno a Time Out)

No alla tratta