Homepage » Blog » Perché educare alla mondialità (e cosa fa il Pime)

Perché educare alla mondialità (e cosa fa il Pime)

Cosa significa davvero "educare"? E perché è importante farlo anche in Italia? Che contributo hanno da dare i missionari all'educazione oggi?

Tra le prime cose che i missionari fanno, una volta arrivati in un Paese di missione, c’è costruire una scuola. Ma educare non è solo questo.

Cosa significa davvero “educare”? E perché è importante farlo anche
in Italia, rivolgendosi alle scuole, ma anche alle famiglie e alle parrocchie? Che contributo hanno da dare i missionari all’educazione oggi?

Abbiamo fatto queste domande a un insegnante, a un parrocco e alla coordinatrice dell’Ufficio Educazione Mondialità del Pime, il settore del Pime che, attraverso tantissime attività, si occupa di educare bambini, giovani, e adulti.

Articoli correlati

Padre Giovanni Demaria e la mistica in Africa

Perché un doposcuola insegna l’amore (e cosa fanno a Time Out)

No alla tratta