Homepage » Blog » No alla tratta

No alla tratta

Ancora oggi nel mondo, milioni di donne, uomini e bambini sono ridotti in stato di schiavitù. Una situazione che richiede risposte sia a livello istituzionale che individuale

In occasione della decima Giornata mondiale di preghiera e riflessione contro la tratta di persone, Anna Pozzi e Blessing Okoedion, ci ricordano come, ancora oggi nel mondo, milioni di donne, uomini e bambini siano ridotti in stato di schiavitù.

Una situazione drammatica e complessa che richiede risposte sia a livello istituzionale che individuale, per favorire azioni di contrasto e protezione a tutti i livelli, superare stereotipi e pregiudizi riconoscere le vittime come tali.

Articoli correlati

Padre Giovanni Demaria e la mistica in Africa

Perché un doposcuola insegna l’amore (e cosa fanno a Time Out)

Perché educare alla mondialità (e cosa fa il Pime)