Homepage » Blog » Famiglie in comunità: vivere con la porta aperta.

Famiglie in comunità: vivere con la porta aperta.

Famiglie in comunità che vivono con la porta aperta, si fidano dei vicini di casa e della gente del quartiere, condividono in una cassa comune tutti i propri guadagni, si ritagliano tempi per stare insieme in maniera conviviale. Non stiamo parlando dell’Isola che non c’è ma di una esperienza reale, con un carisma e uno stile che ci ricordano la vita missionaria.

Oggi vi raccontiamo la storia di Katia e Giacomo una famiglia che ha scelto di vivere una esperienza di accoglienza, apertura e vita comunitaria. Li abbiamo incontrati presso “Il Chiostro Solidale” la loro casa, dove vivono insieme ad altre 4 famiglie nell’ex-convento dei Frati Minori Cappuccini di Cerro Maggiore in provincia di Varese.

Il progetto è nato e cresciuto all’interno del percorso di MCF (Mondo di Comunità e Famiglia) una associazione che conta ad oggi circa una quarantina di comunità famigliari sparse per l’Italia che hanno deciso di vivere investendo prima di tutto nelle relazioni.

I fondatori di questa esperienza sono Bruno ed Enrica Volpi: dopo il loro matrimonio nel 1963 hanno vissuto una esperienza di missione in Rwanda dove sono rimasti 8 anni. Al loro ritorno, insieme a Massimo e Danila Nicolai e un gruppo di gesuiti, hanno dato vita alla Comunità di Villapizzone a Milano. E’ li che sperimentano i valori di accoglienza, sobrietà, prossimità famigliare, cassa comune, solidarietà che caratterizzano ancora oggi le comunità di MCF e che ritroviamo anche nella testimonianza di Katia e Giacomo.

Guarda la testimonianza di Bruno ed Enrica Volpi:    • Stili di vita – Enrica e Bruno Volpi  

Scopri il mondo di MCF: https://comunitaefamiglia.org/

Articoli correlati

Parabole bengalesi

Pierfrancesco Corti: sempre con il Bangladesh nel cuore

Viaggio in Bangladesh

La vita è più forte