Homepage » Empowerment, emancipazione e opportunità per le donne di Yaoundè

Empowerment, emancipazione e opportunità per le donne di Yaoundè

U

K809

Camerun
Padre Bianchi
€6.742

30

donne coinvolte

200

bambini raggiunti

Progetto

I missionari del Pime sono presenti dal 2005 nella parrocchia di Ntem-a-si, in uno dei quartieri più poveri della capitale del Camerun, Yaoundè. I problemi principali dell’area sono la disoccupazione, le condizioni di vita precarie e l’instabilità economica, con gravi ripercussioni soprattutto su bambini ed anziani.Le donne qui residenti sono per lo più migranti, provenienti da altre zone del Camerun e da altri Paesi, da cui fuggono dopo aver vissuto esperienze di umiliazione e violenza. Sono una categoria che sperimenta in particolar modo la vulnerabilità alla mancanza di reddito, con conseguenze rilevanti sulle loro condizioni di vita, specie se hanno anche figli a carico.

Il progetto vuole fornire alle donne la possibilità di accedere al credito per aprire nuove strade di emancipazione economica, soprattutto attraverso l’apertura di un’attività commerciale: rivendita al dettaglio, a Yaoundé, di beni di prima necessità acquistati a prezzi vantaggiosi all’ingrosso (arachidi, mais, miglio giallo e rosso, cipolle). Verranno formate 30 donne che a loro volta ne formeranno altrettante, affinché un sempre maggior numero di persone abbia accesso a questa opportunità di rendita e riscatto.

Swiper released under MIT license, Copyright (c) 2019 Vladimir Kharlampidi

Obiettivi

Combattere l’isolamento delle donne
Migliorare le condizioni economiche e l’autonomia delle donne immigrate a Ntem-a-si
Migliorare le condizioni sanitarie di 30 donne e dei loro figli
Garantire l'accesso al credito e conseguente emancipazione economica
Country image

Camerun

Il Camerun è uno stato dell’Africa equatoriale di 26 milioni di abitanti. Le regioni dell’Estremo Nord registrano la densità di popolazione più bassa, anche per via del clima arido. Il 60% della popolazione è impiegato nel settore agricolo, prevalentemente in colture di sussistenza e di esportazione come il cacao e il caffè. La maggioranza della popolazione è di religione cattolica (38,3%). Il Pime è presente in Camerun dal 1967 e oggi le missioni dell’Istituto si trovano nella capitale Yaoundè e nell’Estremo Nord a confine con il Ciad.

Responsabile progetto

Padre Bianchi
Missionario del Pime
Originario della Diocesi di Milano, padre Fabio è missionario del Pime dal 1987 ed è stato destinato al Camerun nel 1988.

ALtri progetti

Acqua potabile per le donne della comunità di Golao

K841

Ciad

Fratel Mussi

Acqua potabile per le donne del Guerà

K840

Ciad

Fratel Mussi

Sostegno ai bambini con disabilità di Phrae

K813

Thailandia

Phimboon Limpiyakul

Sostegno sociale ed educativo ai giovani di Madang

K812

Papua Nuova Guinea

Padre Jasawala