Homepage » Contrasto alla malnutrizione infantile in Estremo Nord Camerun

Contrasto alla malnutrizione infantile in Estremo Nord Camerun

U

K831

Camerun
Francesca Bellotta
€7.490

4.689

bambini malnutriti aiutati

2.918

adulti sostenuti

Progetto

Nella regione dell’Estremo Nord del Camerun il problema legato alla mancanza di acqua potabile impedisce ogni tipo di sviluppo. Le fonti di approvvigionamento idrico sono rappresentate da pozzi comunitari, ma la disponibilità di acqua potabile al giorno non è sufficiente per soddisfare i bisogni di tutte le famiglie né per irrigare i campi e avviare una produzione agricola efficace.

A causa della scarsa disponibilità d’acqua e i frequenti fenomeni di siccità, il suolo è molto impoverito e il raccolto annuo è a malapena sufficiente per soddisfare i fabbisogni delle famiglie e sviluppare attività commerciali. Ad oggi nella regione più di 1,4 milioni di persone sono in condizioni di insicurezza alimentare con oltre 44.000 casi di malnutrizione. 

 

Swiper released under MIT license, Copyright (c) 2019 Vladimir Kharlampidi

Obiettivi

Creazione di 3 pozzi per uso agricolo e domestico
Fornitura di sementi e strumenti agricoli per 20 gruppi di agricoltori e nuclei famigliari
Acquisto di mangime, prodotti veterinari, pulcini e buoi per l'allevamento
Formazione di animatori comunitari per la gestione sostenibile del raccolto e dei pozzi
Country image

Camerun

Il Camerun è uno stato dell’Africa equatoriale di 26 milioni di abitanti. Le regioni dell’Estremo Nord registrano la densità di popolazione più bassa, anche per via del clima arido. Il 60% della popolazione è impiegato nel settore agricolo, prevalentemente in colture di sussistenza e di esportazione come il cacao e il caffè. La maggioranza della popolazione è di religione cattolica (38,3%). Il Pime è presente in Camerun dal 1967 e oggi le missioni dell’Istituto si trovano nella capitale Yaoundè e nell’Estremo Nord a confine con il Ciad.

Responsabile progetto

Francesca Bellotta
ALP (Associazione Laici Pime)
Francesca Bellotta è una volontaria Laica del Pime presente da più di 5 anni in Camerun. Nel corso della sua missione ha operato sia nella diocesi di Yagoua, che quella di Maroua, dove si trova attualmente. I progetti di cui è responsabile sono principalmente volti all'assistenza e sostegno nei confronti di persone in situazione di fragilità e vulnerabilità.

ALtri progetti

Acqua potabile per le donne della comunità di Golao

K841

Ciad

Fratel Mussi

Acqua potabile per le donne del Guerà

K840

Ciad

Fratel Mussi

Sostegno ai bambini con disabilità di Phrae

K813

Thailandia

Phimboon Limpiyakul

Sostegno sociale ed educativo ai giovani di Madang

K812

Papua Nuova Guinea

Padre Jasawala