Homepage » Baccanti

Baccanti

}
16/05/2024 / 20:30
Teatro Pime
Uno dei testi più ambigui e potenti del tragediografo greco Euripide, in cui la forza del divino si manifesta in un culto capace di cose straordinarie di rompere la catena delle necessità che dominano la vita ordinaria.

Una tragedia potente

Il dio del vino e del teatro Dioniso, dopo una morte precoce, smembrato dai Titani, ebbe una seconda nascita da Zeus e da Semele – figlia del re di Tebe Cadmo – e poi una terza rinascita dalla coscia del padre divino. I suoi familiari negano però la sua nascita da Zeus: quando suo cugino Pentèo sale al trono, bandisce addirittura i rituali dionisiaci dalla città.

A Tebe torna allora il dio in persona, dopo aver assunto sembianze umane e con l’aspetto di uno ‘straniero’: la mancanza di fede in lui fa invasare di follia le menti di tutte le donne tebane. Il titolo della tragedia dona centralità all’idea di baccante e ai due modi diversi di esserlo: da una parte donne fedeli e iniziate ai misteri della natura dionisiaca; dall’altra donne che impazziscono a causa della loro stessa irreligiosità e che del dionisismo colgono solo la liberazione dai vincoli sociali.

Swiper released under MIT license, Copyright (c) 2019 Vladimir Kharlampidi

Info

Con il cast di attori Under 30 di Kerkís. Teatro Antico in Scena

Biglietti: 15€

Regia Christian Poggioni
Traduzione Ezio Savino ed Elisabetta Matelli
Direzione drammaturgica Elisabetta Matelli
Riallestimento Eri Çakalli
Con il cast di attori Under 30 di Kerkís. Teatro Antico in Scena

Replica delle 15.30

Lo spettacolo andrà in scena lo stesso giorno alle ore 15.30 previo raggiungimento del numero minimo di partecipanti.
Per informazioni scrivere a direzione@kerkis.net

ALTRI EVENTI

I giganti della foresta equatoriale

27/06/2024 / 20:30

Villa Grugana, via Solferino, Calco (LC)

Secondo Orfea

03/07/2024 / 21:00

Villa Grugana, via Solferino, Calco (LC)