Homepage » Afghanistan: la via della speranza

Afghanistan: la via della speranza

}
29/05/2024 / 18:30
Sala Cremonesi
Il ritorno al potere dei talebani nell’agosto 2021 ha sconvolto l’Afghanistan e ridotto gli spazi di libertà per le donne. Ma Selene Biffi , arrivata nel Paese per la prima volta nel 2009 come cooperante, sostiene, anche in questo nuovo contesto, la microimprenditoria femminile.

Creare spazi per le donne
nonostante i talebani

Il ritorno al potere dei talebani nell’agosto 2021 ha sconvolto l’Afghanistan e ridotto gli spazi di libertà per le donne.

Ma Selene Biffi, arrivata nel Paese per la prima volta nel 2009 come cooperante, anche in questo nuovo contesto tanto complicato, riesce a sostenere la microimprenditoria femminile tramite l’associazione She Works for Peace, da lei stessa fondata due anni fa. Ha così potuto realizzare un laboratorio per la pasta fatta in casa, una helpline telefonica di consulenza alle micro-imprese e una “biblioteca degli attrezzi”, dove le donne possono prendere in prestito i materiali necessari al loro lavoro.

Durante la serata, Selene racconterà la sua esperienza e quella di tante donne afghane che hanno deciso di non arrendersi. Verrà inoltre presentato da Isabella Doniselli Eramo il volume “Afghanistan: crocevia di culture” (Luni editrice), pubblicato a seguito del convegno organizzato dalla Biblioteca del Pime e da ICOO (Istituto di Cultura per l’Oriente e per l’Occidente) nel giugno 2022.

Swiper released under MIT license, Copyright (c) 2019 Vladimir Kharlampidi

Info

Ingresso libero. Prenotazione consigliata.

Con Selene Biffi, imprenditrice sociale in Afghanistan
e Isabella Doniselli Eramo, vice presidente dell’Istituto di Cultura per l’Oriente e l’Occidente.
In dialogo con Alessandra De Poli, giornalista di AsiaNews

ALTRI EVENTI

Pime Day 2024

15/09/2024 / 09:00

via Mosè Bianchi, 94

Open Day dell’Accademia Senza Frontiere

15/09/2024 / 16:00

via Mosè Bianchi, 94