Terremoto Haiti, dona al fondo Pime

Un Paese allo stremo

In un contesto già molto difficile come quello di Haiti sabato 14 agosto è arrivata la nuova tragedia di un terremoto ancora più devastante di quello del 2010, che ha colpito le province del Sud con un bilancio di vittime che continua a crescere di ora in ora. Da Port au Prince Maurizio Barcaro – missionario laico da tanti anni amico del Pime – ci ha inviato questa testimonianza in cui racconta la gravità della situazione.

C’è preoccupazione per Jeremie, la città dove vivono alcuni dei ragazzi che la Fondazione Pime aiuta attraverso i Sostegni a distanza. Il villaggio e la scuola sono stati risparmiati da gravi danni, ma con il sisma la povertà è destinata ad aumentare ulteriormente.

 

Leggi la testimonianza Dona per Haiti

❮❮ Haiti è un Paese con un governo estremamente debole. Un Paese con un'economia allo sbando, con problemi a rifornirsi di carburanti e beni di prima necessità anche in tempi "normali". La situazione è molto peggiore ora. ❯❯

Riaperto il fondo di emergenza

Per questo motivo la Fondazione Pime ha deciso di riaprire il fondo “S112 Emergenza Haiti” – già attivo in occasione della catastrofe del 2010 – per sostenere questa comunità. Chi vuole contribuire può farlo direttamente on line al link qui sotto o con le consuete altre modalità di donazione alla Fondazione Pime specificando la causale “S112 Emergenza Haiti”.