Acqua potabile e sanità per i villaggi di Woulouf e Mokolo

2 pozzi meccanici in Estremo Nord Camerun

K765

Paese

Camerun

Beneficiari

10.000

abitanti di Woulouf e Mokolo

Responsabile della missione

padre Danilo Fenaroli

Acqua potabile in Africa

In Africa un abitante su due soffre di malattie dovute alla mancanza o alla cattiva qualità dell’acqua. Nella stagione secca la mancanza di pozzi moderni obbliga le donne ed i bambini a rifornirsi d’acqua a molti km di distanza o da pozzi malfunzionanti che forniscono acqua di pessima qualità.

Limitato accesso all'acqua potabile

La popolazione della regione dell’Estremo Nord è spesso afflitta da infezioni parassitarie intestinali veicolate dall’acqua inquinata, che rappresenta la quarta causa di morte nella popolazione. Attualmente solo il 40% degli abitanti dei villaggi ha accesso all’acqua potabile e l’approvvigionamento idrico a fini agricoli è molto scarso (causa di gravi carenze alimentari nelle fasce più deboli della popolazione).

Obiettivo di progetto

Il progetto ha come obiettivo la fornitura di acqua potabile per uso domestico e agropastorale e il miglioramento delle condizioni igienico sanitarie della popolazione dei villaggi di Woulouf e Mokolo.  In parallelo verrà sostenuto lo sviluppo socio-economico delle popolazioni rurali favorendo la produzione agricola e migliorando l’alimentazione.

 

Attività

Realizzazione di 2 pozzi meccanici;

Creazione di un comitato di gestione dei pozzi in ogni villaggio;

Distribuzione di kit per la manutenzione dei pozzi;

Corsi di formazione per la manutenzione ordinaria;

Sensibilizzazione alle corrette norme igienico-sanitarie.

Download

K765.pdf

Obiettivo di progetto - € 18.830

Da raccogliere - € 16.935