Homepage » Blog » L’esperienza dell’educazione alla mondialità

L’esperienza dell’educazione alla mondialità

In un articolo uscito su "Essere a Scuola", rivista di aggiornamento professionale per insegnanti, l'Ufficio Educazione Mondialità racconta la sua esperienza, maturata in vent'anni di attività. E riflette sul senso di educare alla mondialità in scuole sempre più ricche di alterità sociale e culturale

Perché c’è bisogno di ripartire dall’umanità, dalla coscienza di essere umani, di appartenere gli uni agli altri, di essere legame: al fondo della nostra umanità, possiamo scoprirci dono per gli altri e viceversa. Ognuno ha diritto a esserci, a esistere. Ognuno è un dono per l’umanità tutta: con il suo pensiero, la sua tradizione, la sua cultura, la sua specificità, le sue idee. Ognuno ha diritto a esserci con la sua parte di umanità.

Pubblichiamo di seguito il testo l’articolo uscito su Essere a Scuola nr.3

(Link: https://www.morcelliana.net/3028-essere-a-scuola-eas

rivista di aggiornamento professionale per il primo ciclo di istruzione.

(Link nell’immagine) 

https://centropime.org/wp-content/uploads/2022/11/Pagine-da-EAS-3.pdf 

BOTTONE: Download 

(file:///C:/Users/promozione2/Downloads/Pagine-da-EAS-3.pdf) STESSO LINK DELL’IMMAGINE 

Articoli correlati

Maschio, dove sei? | Diseguaglianze di genere pt.4

Time Out: le testimonianze dei volontari

Saper scegliere

Educare insieme