Homepage » Blog » Che cos’è la solidarietà? E come toccarla con mano

Che cos’è la solidarietà? E come toccarla con mano

Lo scopriamo insieme a padre Fabrizio Calegari, Martin Luther King, Emily Dickinson, Emanuel Lévinas e... i soldati romani.

La solidarietà rischia di essere una parola abusata, ancor più con l’avvicinarsi del Natale.
Ma cos’è la solidarietà?
Perché ci riguarda?
È solo qualcosa di sentimentale, intimistico, oppure c’è di più?
Nella puntata di oggi del Tappeto Volante, dopo aver indagato l’etimologia e la storia di questa affascinante parola, ci faremo aiutare dall’esperienza dei nostri missionari, da grandi figure che hanno illuminato l’umanità come Martin Luther King, dalla poesia di Emily Dickinson per andare a scovare significati più profondi e risvolti più intriganti che possano restituirci il fascino dell’essere solidali nella vita di tutti i giorni. 

Del resto se la solidarietà è un modo di fare la storia, se è davvero così rivoluzionaria, allora vogliamo anche noi toccarla con mano, come ci suggerisce padre Fabrizio Calegari, missionario del Pime in Bangladesh, nella sua accorata lettera che ha ispirato questa puntata. (Link: https://centropime.org/2022/11/30/ascolta/ ) 

 

VIDEO (eventuale) – copiare link 

https://youtu.be/YYcgy3B-0Co 

Ti ricordiamo che il CAF o il tuo commercialista potrebbero richiederti una certificazione che attesti l’ufficialità delle tue donazioni.
Conserva sempre le matrici dei bollettini postali, le copie dell’estratto conto bancario o della carta di credito per eventuali controlli.

Se hai fatto almeno una donazione l’anno scorso ti abbiamo già inviato la ricevuta valida ai fini fiscali.
Se non riuscissi a trovarla scrivici all’indirizzo uam@pimemilano.com te ne invieremo una copia il prima possibile.

Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro.

Le donazioni in contanti non prevedono alcun tipo di agevolazione.

Articoli correlati

Padre Giovanni Demaria e la mistica in Africa

Perché un doposcuola insegna l’amore (e cosa fanno a Time Out)

No alla tratta