PROGETTO AGRI-SMART

Un ponte tra Mozambico e Italia per educare allo sviluppo e alla sostenibilità

Destinatari

Studenti e docenti SSSG

Si può svolgere presso

scuole

online

Agri-smart è un progetto triennale volto a promuovere uno sviluppo resiliente e inclusivo in Mozambico, per la precisione nei distretti di Derre, Lugela, Namarrai e Gilé, nella regione della Zambezia. L’obiettivo è quello di rafforzare la sicurezza alimentare degli abitanti sviluppando una filiera agro-alimentare sostenibile che vada dalla strutturazione di una produzione agricola efficace alla costruzione delle infrastrutture per commercializzare i prodotti.

Il progetto è sviluppato, con il supporto dell’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo, dalla Ong Cosv insieme a Celim, il gruppo di azione per la mitigazione del cambiamento climatico CarbonSink, la cooperativa sociale Eliante, le Università di Urbino e Milano, il Pontificio istituto missioni estere (Pime), attraverso l’Ufficio Educazione Mondialità e il Dipartimento per la terra e l’ambiente della Zambezia, Mozambico.

L’Ufficio Educazione Mondialità del Pime, in particolare, ha il compito di sensibilizzare gli studenti italianisui temi ambientali della sostenibilità delle risorse e della sicurezza alimentare, promuovendo il progetto Agri-smart nelle scuole dei comuni lombardi, nelle province di Varese (AS 2018/19)  Lecco, Monza Brianza e Bergamo (AS 2019/20) e Milano (AS 2020/2021).

Attraverso percorsi educativi, mostre interattive e attività laboratoriali che coinvolgeranno anche i partner in Mozambico, i nostri educatori promuoveranno una cultura della solidarietà e del rispetto del pianeta e delle persone che lo abitano.

Per le scuole di primo grado è stata pensata una mostra interattiva dal titolo “Watt is this. Energia che scorre“. La visita, della durata di circa 2 ore, viene condotta da un educatore che attiva gli studenti e li coinvolge, aiutandoli a riflettere sugli stili di vita attuali e a comprendere le interconnessioni globali. A conclusione ci sarà un gesto simbolico collettivo e la consegna di materiale per proseguire nell’approfondimento dei temi, oltre alla possibilità di seguire sul sito i contributi e materiali che gli studenti della secondaria di secondo grado realizzeranno attraverso  il gemellaggio con quelli della Zambesia.

Per le scuole superiori le azioni saranno le seguenti: laboratori in aula tenuti da un formatore del Pime; spunti per approfondire le tematiche trattate (a carico dei docenti interessati, con approccio multidisciplinare); preparazione di materiali e possibilità di comunicare e scambiare esperienze con i coetanei in Mozambico; partecipazione all’evento finale di restituzione con tutte le classi coinvolte (nel mese di marzo).

Nell’anno scolastico 2020/2021 il progetto si è svolto nella città metropolitana di Milano.

L’esposizione virtuale è visitabile solo da desktop (non è possibile accedere da dispositivi mobili).
Per una corretta visualizzazione si consiglia di utilizzare il browser Google Chrome.

Esposizione virtuale realizzata in collaborazione con Rataplan snc.

 

LOGO AICS ITA V N

Sequenza LoghiPartner AgriSMART